Incominciano a scaldarsi i motori in vista della elezioni amministrative della prossima primavera.

Data ormai per imminente da più parti, nei prossimi giorni assisteremo alla discesa in campo della candidatura di Maurizio Rasero, che vedrà schierato dalla sua parte gran parte del centrodestra, compresa la Lega e Fratelli d'Italia, più una serie di liste civiche.

Sempre a destra è già stata annunciata anche la candidatura di Angela Quaglia, che vede due liste civiche di supporto.

Altro candidato, già da tempo è Biagio Riccio, che parteciperà alle elezioni per la lista "Dalla parte degli astigiani".

Poche notizie trapelano ancora dallo schieramento di centro: Mariangela Cotto sicuramente parteciperà con la propria lista ma non ancora chiaro se correrà da sola o si apparenterà con uno dei candidati, così come l'attuale vicesindaco Davide Arri.

Ancora non è stata sciolta la riserva per la ricandidatura di Fabrizio Brignolo, sindaci uscente che sarà sostenuto dal PD, anche se un possibile outsider di queste ultime ore pare essere il giovane Michele Miravalle.

L'ala sinistra del "Pd", invece, potrebbe sfilarsi: un candidato sindaco potrebbe essere l'espressione del gruppo consiliare "Uniti si può".

Il movimento 5 stelle, invece, andrà alle elezioni con la candidatura di Massimo Cerruti.

 

Alessandro Franco



RUBRICHE