Quattordici ragazzi hanno ritirato i "Premi allo studio" dell'Asp: sono i figli dei dipendenti che hanno ottenuto buoni risultati nella sessione scolastica 2015/2016.

La cerimonia si è svolta, nei giorni scorsi, nella sede Asp di corso Don Minzoni. I premiati sono stati accolti dalla presidente Giovanna Beccuti, l'amministratore delegato Paolo Golzio, il consigliere Francesco Scalfari, l'assessore all'Istruzione del Comune Marta Parodi: hanno ritirato gratifiche economiche e un attestato, oltre a un omaggio della Banca di Asti.

Ai ragazzi la presidente Beccuti ha ricordato l'importanza dello studio quotidiano come patrimonio di conoscenza e arricchimento di vita anche per il futuro. L'assessore Parodi ha espresso apprezzamento sulle motivazioni individuali degli allievi, in un momento storico di non facile accesso nel mondo del lavoro.

Da parte dei vertici Asp due sottolineature significative: l'impegno a inserire i giovani laureati negli stage aziendali e ad accogliere gli alunni dell'ultimo triennio delle Superiori nei percorsi di alternanza scuola lavoro secondo il protocollo d'intesa sottoscritto di recente con l'Ufficio Scolastico Territoriale.

Questi i premiati:

Licenza media inferiore, votazione minima 8/10:
Enrico Canta (voto 10, scuola Capello, Moncalvo), Beatrice Corrado (10, Istituto Comprensivo di Villafranca), Melissa Porzio (10, Goltieri, Asti), Lucia Lano (9, Jona, Asti), Giada Bruno (8, Istituto Comprensivo di Villafranca), Riccardo Ferlauto (8, Brofferio, Asti).

Laurea triennale, votazione minima 90/110:
Annalisa Colucci (110 con lode, Università degli Studi di Torino, laurea in Scienze e Tecniche psicologiche), Luca Freilino (103, Politecnico di Torino, laurea in Ingegneria Aerospaziale), Luca Narciso (102, Università del Piemonte Orientale, laurea in Scienze dell'Economia e della Gestione Aziendale), Luca Loria (98, Università degli Studi di Torino, laurea in Scienze delle attività motorie e sportive), Luca Ratti (97, Università del Piemonte Orientale, laurea in Scienze dell'Economia e della Gestione Aziendale), Giulia Gagliardi (92, Università degli Studi di Torino, laurea in Storia).

Laurea specialistica quadriennale o quinquennale, votazione minima 90/110:
Domenico Colucci (110 con lode, Politecnico di Torino, laurea magistrale in Ingegneria Chimica), Luca Armando Eccetto (110 con lode, Università degli Studi di Torino, laurea magistrale in Scienze Economico Aziendali). I due laureati saranno valutati per svolgere attività di stage in Azienda.



RUBRICHE